Sii come sei


Fiducia nel proprio esser

Ho osservato che tra i ricercatori spirituali c’è una certa confusione sul tema del cambiamento. Spesso le persone hanno scorci, momenti o fasi in cui l’identificazione con i pensieri, le emozioni e tutte le cose che normalmente legano le persone, si rompono.

Ma nella vita quotidiana non è facile per loro tornare a questa trascendenza e spesso sentono molto fortemente di avere torto e di dover cambiare.

L’invito è ad una profonda accettazione della nostra Vera Natura, che è il Sé o il silenzio che si verifica quando i pensieri diventano immobili e quando non ci identifichiamo con essi. Questo è l’obiettivo della nostra vita spirituale – essere assolutamente come siamo.

È molto comune tra i ricercatori spirituali avere dei giudizi di sé nella vita di tutti i giorni, avere l’idea che non si sta bene e che si debba cambiare. Questo è un errore sottile perché implicito in questa idea di cambiamento è che io cambierò perché non credo di stare bene così come sono.

Questa è un’idea incredibilmente egoistica perché la saggezza divina, ti ha messo in una situazione particolare e tu dici di no, vuoi cambiarla. Ma è anche un po’ sottile perché c’è questa profonda priorità o desiderio di raggiungere la realizzazione del Sé e poi vivere in questa realizzazione.

Quindi, giudicandoti non realizzato ora, pensi di dover cambiare qualcosa per poter essere realizzato in futuro.

C’è un paradosso! Il cambiamento deve avvenire, ma non si può fare il cambiamento perché il “tu” che vuole la realizzazione non esiste. Questo “tu”, infatti, è un’illusione. Tu sei una creazione della tua mente condizionata.

Ti identifichi con la tua mente condizionata, e questo ‘tu’ semplicemente non esiste. Credi che esista e quindi credi anche di poter cambiare in modo che un giorno tu possa essere come sei. Poi, naturalmente, la vita diventa molto complicata.

C’è un altro approccio alla vita. Si ha il desiderio interiore o il desiderio di realizzare il Sé, di non attaccarsi ai pensieri. Ti rendi conto che in questo momento sei assolutamente identificato con il falso sé, con il sé illusorio, e che nella tua vita stai recitando la tua particolare soap opera. Semplicemente accetti te stesso, il falso sé, così come sei.

Occorre una profonda accettazione che in questo momento sei esattamente come sei destinato a essere, esattamente nel posto in cui sei destinato a essere e stai facendo esattamente quello che dovresti fare. Vedere che queste cose stanno cambiando, ma non stanno cambiando perché tu le cambi.

Il cambiamento avviene semplicemente e se hai il desiderio di diventare Auto-realizzato ci sarà un movimento di cambiamento per portarti a questa Realizzazione del Sé.

La vita ha la tendenza a darti esattamente ciò che vuoi. Se vuoi essere ricco, puoi diventare ricco. Se vuoi essere auto-realizzato, puoi diventare auto-realizzato. ” Sii come sei” è un invito ad accettare te stesso esattamente come sei in questo momento senza alcun auto-giudizio. Non sto bene così come sono, devo cambiare”.

Questo è un modo di pensare completamente sbagliato e non succede nulla, se non che ti rendi costantemente infelice. Non puoi cambiare così e ti rendi conto che i tuoi giudizi su te stesso vanno avanti da molto tempo e non ti hanno portato molto.

L’esistenza non è separata da ciò che è. Anche tu non sei separato da ciò che è. E “ciò che è” include tutto: emozioni, sentimenti, tutto. Se ti annoi, annoiati. Se sei felice, sii felice.

Se sei incazzato, gustatelo. Abbiamo sempre l’idea di dovere cambiare l’essere incazzato in qualcosa di bello. Niente deve cambiare. Comunque, come si può cambiare?

Il mio consiglio è di accettarsi completamente come siete in questo momento e allo stesso tempo avere l’obiettivo o il desiderio di arrivare alla realizzazione del Sé. Quando riusciamo ad accettarci in questo momento, scopriamo improvvisamente che la vita diventa molto più facile perché non stiamo mettendo sulla realtà della vita quotidiana una sorta di filosofia o un’idea di come vorremmo essere.

Ci fidiamo semplicemente del nostro sistema di navigazione, del nostro stesso essere e viviamo la nostra vita in presenza di momento in momento, un flusso molto semplice.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Satsang Contact : Indira

If you would like to have more information and take part in a retreat or weekend, I am here for you. Please contact me

Whatsapp: +49 1782890814

Email: office@johndavidsatsang.international