Realisation and Doubts

Realizzazione e dubbi

Una persona come Ramana Maharshi o una persona come Eckhart Tolle, che conosco piuttosto bene, che ha realizzato, e questo è tutto, fine dei dubbi, fine di tutto, fine delle vasanas, delle tendenze, è molto, molto rara. È un evento molto, molto raro.

       Per la maggior parte delle persone è uno scorcio, e poi una chiusura, e poi forse un dubbio, o tornare a meditare per cercare di ottenerlo di nuovo. Per la maggior parte delle persone è tutto qui.

        Io lo vedo comunque e la maggior parte degli insegnanti che conosco, con cui ne ho parlato, lo dicono. Anche dopo il riconoscimento iniziale o il risveglio iniziale, questi dubbi possono sorgere e ci si dimentica del risveglio e lo si attribuisce a qualcosa che è successo o, era lì, perché non è qui ora? Questi diversi tipi di cose…  

        Jim Carrey (il comico) ha avuto un risveglio con Eckhart Tolle. Jim Carrey è illuminato, o ha avuto una sorta di risveglio. Poi ha detto: “La mattina dopo mi sono svegliato e l’ho perso”.

         Intorno a Papaji c’era certamente un fenomeno di ‘avuto, perduto’ – l’ho avuto, qualche giorno dopo, l’ho perduto, l’ho avuto, l’ho perduto. E questo è, francamente, più la norma, che l’averlo, non dubitare mai più ed essere liberi per sempre.

        Quindi non preoccupatevi se vi è successo, e se non vi è successo, allora fantastico, che Dio vi benedica. Ma se sta accadendo, allora non preoccupatevi, rimanete semplicemente sul sentiero.

        Fate solo quello che dovete fare, perché la vostra intenzione e il vostro desiderio sono per la libertà, e nient’altro. Quindi, non importa quanto tempo ci voglia, non importa cosa ci voglia, è per questo che siete qui, è per la libertà, quindi fate le vostre domande, formulate i vostri dubbi mille volte.  

Murray Jan 2020 Tiruvanmalai

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *